Asperula





Storia

Questa pianta deve il suo nome alla ruvidezza delle foglie. In passato i mazzi di asperula servivano per purificare l’aria nelle case, per profumare la biancheria e per allontanare gli insetti.
Nel XVIII secolo il re di Polonia, Stanislao Leczinski, ogni mattina beveva una tazza di tè di asperula per mantenersi in salute.
In Alsazia, Belgio e Germania viene prodotto il Maitrank, detto anche “vino di maggio”, un vino bianco dolciastro dalle proprietà toniche, diuretiche e digestive.
Secondo Leclerc, l’asperula, insieme al melitoto e alla bocca di lupo, è una delle tre piante a cumarina, che dà benefici al fegato e quindi ai reni.
Insieme alla menta e alla farfara, le foglie di asperula offrono ai fumatori inveterati un succedaneo del tabacco che facilita la disintossicazione da tabagismo.

Parti usate

La pianta intera alla fioritura, eccetto la radice.

Proprietà

Antisettiche, colagoghe, depurative, diuretiche, sedative, toniche, vulnerarie.

Misure

acrilico su multistrato lucidato a satinatura trasparente

cm. 60x50x1,5

€600

 






Recent Portfolios