Colutea





Storia

La colutea o falsa senna non era nota né nell’antichità né nel Medioevo. Soltanto nel 1554, Mattioli segnalava le sue proprietà terapeutiche. Si tratta di un bell’arbusto ornamentale, con i fiori gialli e con legumi che da verdi diventano rossastri e gonfi d’aria, e che scoppiano quando vengono stretti tra le dita. Dal momento che il sapore di foglie e semi negli infusi è disgustoso da bere, per l’odore nauseabondo e per la loro amarezza, i medici prescrivono l’estratto della pianta oppure la polvere dei semi mescolata con il miele. Da oltre due secoli, altre specie di Colutea sono coltivate come piante decorative per i giardini. Il legno è utilizzato in campagna per fare manici di attrezzi.

Parti usate

Le foglie e i semi (solo su prescrizione medica).

Proprietà

Lassative.

Misure

acrilico su multistrato lucidato con satinatura trasparente

cm. 40x40x1,5

€ 400

 






Recent Portfolios