Cardiaca





Storia

Il nome scientifico della cardiaca, Leonurus, è costituito da due parole greche: lewn, leone, e oura, coda, perché l’infiorescenza ricorda la coda del leone. Il nome della specie, cardiaca, deriva dalla conoscenza, antica, della sua efficacia nei dolori gastrici e cardiaci. Importata dall’Asia verso il VII secolo, la cardiaca si è poi diffusa in quasi tutta l’Europa, escluse le regioni mediterranee. Pianta medicinale di gran fama già nel XV secolo, era coltivata nei giardini dei monasteri.

Parti usate

Tutta la parte aerea della pianta.

Proprietà

Agisce come sedativo del sistema nervoso centrale, sedativo del cuore; ipotensivo per vasodilatazione.

Misure

acrilico su multistrato lucidato con satinatura trasparente

cm. 40x80x1,5

€600

 






Recent Portfolios